Massimo Kaufmann: The Golden Age al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna –

    Massimo Kaufmann Massimo Kaufmann, nato a Milano nel 1963, ha in corso la mostra intitolata The Golden Age al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna – che rientra nel ciclo “Prospettive. Nuovi percorsi nelle Collezioni del MAMbo. Contrappunti”. Il museo, in tal modo, intende valorizzare la donazione di opere alla propria Collezione Permanente attraverso un momento espositivo … Continua a leggere

FINALISTI DEL PREMIO MEDAGLIA D’ORO ALL’ARCHITETTURA ITALIANA TRIENNALE DI MILANO

FINALISTI DEL PREMIO MEDAGLIA D’ORO ALL’ARCHITETTURA ITALIANA TRIENNALE DI MILANO                               Gae Aulenti: Museo d’Orsey La Triennale di Milano in collaborazione con il MiBAC, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con MADE expo annuncia i finalisti del Premio Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana. La giuria, … Continua a leggere

“Eduardo Palumbo e gli Amici” a Roma

  “Eduardo Palumbo e gli Amici” è la mostra omaggio dedicata,  in occasione del suo ottantesimo compleanno, alla straordinaria figura di Eduardo Palumbo, artista da sempre impegnato nella ricerca e nella sperimentazione. Palumbo che si formò negli anni ’50 a Napoli, dove studiò pittura all’Accademia di Belle Arti con Emilio Notte, dal 1960 vive e lavora a Roma. Le sue opere si … Continua a leggere

“DE CHIRICO. L’APOCALISSE E LA LUCE”. A CHIETI, PALAZZO DE MAYO

      Con la mostra «De Chirico. L’Apocalisse e la luce» si è inaugurato il notevole Palazzo de’ Mayo, un vasto palazzo barocco, acquisisito da parte della Fondazione Carichieti e adibito a esposizione permanente e a mostre temporanee. Di De Chirico si conosce tutta l’opera metafisica , ma della tematica religiosa, a cominciare dalle incisioni per l’Apocalisse degli anni … Continua a leggere

Paolo Damiani. “La stanza della memoria”, opere recenti alla Visual Art di Brescia

Paolo Damiani. “La stanza della memoria”, opere recenti alla Visual Art di Brescia Compito dell’arte è quello di aiutarci a conquistare il perduto riso dell’infanzia, affermava Freud, e Paolo Damiani nella mostra “La stanza della memoria” le immagini serene della sua infanzia non le ha, forse, perdute mai, ma le ha conservate in uno scrigno primigenio ed essenziale. Ed è … Continua a leggere

IN RICORDO DI FRANCA GHITTI, SCULTRICE INTERNAZIONALE

IN RICORDO DI FRANCA GHITTI   Franca Ghitti era una donna tenace e un’artista vigile che amava rappresentare lo spazio e il tempo per ricomporre sia la cultura e la storia del suo territorio sia per ampliare il concetto di appartenenza collettiva. E così, utilizzando materiali di scarto: chiodi, legni deteriorati, attrezzi agricoli costruì Mappe, Vicinie, Rituali, Cancelli e Porte-sculture, come la Porta del Silenzio, spirali labirintiche, meridiane, pareti, … Continua a leggere

WILLIAM CONGDON A VENEZIA (1948-1960): UNO SGUARDO AMERICANO ALLA CA’ FOSCARI

WILLIAM CONGDON A VENEZIA (1948-1960): UNO SGUARDO AMERICANO   Le Venezie di William Congdon sono così emotivamente seducenti che una intenditrice d’oc e al di sopra di ogni lusinga quale è stata Peggy Guggenheim, nel 1953, scrisse che dopo Turner, egli è “l’unico pittore che ha capito Venezia, il suo mistero, la sua poesia, la sua passione” , espressi in … Continua a leggere

Collezione Peggy Guggenheim

Collezione Peggy Guggenheim                         Ph. Andrea Sarti La Collezione Peggy Guggenheim ospiterà due importanti esposizioni: Ciclismo, Cubo-Futurismo e la Quarta Dimensione. Al velodromo (Au Vélodrome) di Jean Metzinger, dipinto di Metzingerdel 1912, una delle opere cubiste più significative del museo veneziano e Una visione interiore: Charles Seliger negli anni ’40 costituiranno la prima mostra in … Continua a leggere

MARINA ABRAMOVIC AL PAC DI MILANO

  Marina Abramovic, al PAC di Milano   L’artista slava ha inaugurato The Abramovic Method, una mostra in cui il pubblico è protagonista della performance ideata dall’artista. La Abramovic ha realizzato questo lavoro dopo la retrospettiva The Artist is Present al MoMA di New York del 2010, una performance durata 700 ore per tre mesi, sette ore al giorno in … Continua a leggere

Made in Japan L’estetica del Fare Triennale di Milano

Made in Japan L’estetica del Fare  Triennale di Milano Kaori Shiina Sake Bar Kushi Tasselli d’arte – Oltre il Cinema, la sezione espositiva  della 19° edizione di Sguardi Altrove Film Festival, in continuità con le due edizioni precedenti  – che hanno visto la realizzazione e il successo delle collettive Made in China e Made in Africa – quest’anno ancora in collaborazione con La Triennale di Milano – … Continua a leggere